radicali-liberi-blog

Definizione scientifica

“Gli antiossidanti sono sostanze chimiche (molecole, ioni, radicali) o agenti fisici  che rallentano  o prevengono l’ossidazione di altre sostanze”

L’ossidazione è una reazione chimica  che trasferisce “elettroni da una sostanza ad un ossitante”.
Gli antiossidanti li troviamo naturalmente nelle piante e permettono di contrastare e quindi combattere i famigerati radicali liberi, causa di danneggiamento o distruzione della cellula stessa. Questi ultimi sono molecole che contengono almeno un elettrone spaiato che cerca di accoppiarsi, determinando uno scompenso a livello cellulare. La loro instabilità li porta a cercare un equilibrio che possono ottenere solo prendendo all’atomo vicino, l’elettrone che rimette in paro la loro carica elettromagnetica.

Purtroppo questo genera una reazione a catena che, se non contrastata adeguatamente distrugge le cellule. La loro formazione è causa non solo dell’invecchiamento cutaneo, ma anche di malattie cardiovascolari e tumorali.
La produzione di radicali liberi è endogena, ma ci sono molteplici fattori esogeni che influiscono in modo importante, quali stress, fumo, eccesso di attività fisica, alimentazione non bilanciata(carenza di frutta e verdura fresca e secca), acool, un’esposizione solare scorretta e senza adeguate protezioni ed in ore non consone (11.30/17.00).

Sommando quanto scritto, una corretta alimentazione, uno stile di vita sano, dormire bene (almeno 7/8 ore), camminare una 30 minuti al giorno, fare uso, e non abuso, dei giusti integratori, soprattutto quelli a base di VIT.C, ed una cura della propria pelle con creme e/o sieri, con detergenti, maschere, shampi biocertificati e per ultimo, ma non per importanza, di detersivi ecologi e a basso impatto ambientale, aiuta a contrastare e combattere (VIT.C) i radicali liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *